Periodo transitorio senza sanzioni per la nuova trasmissione telematica dei corrispettivi

Periodo transitorio senza sanzioni per la nuova trasmissione telematica dei corrispettivi

Al via l’obbligo di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri: nello specifico la normativa prevede che dal 1° luglio scatterà l’obbligo per tutti quei soggetti con un volume d’affari superiore a 400.000 euro; per tutti gli altri l’obbligo partirà dal 1° gennaio 2020.

A qualche giorno dall’entrata in vigore della normativa le modalità operative sono state fissate: nel primo semestre di vigenza dell’obbligo non verranno applicate sanzioni laddove la trasmissione telematica dei corrispettivi avvenga entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione.

Viene dunque disciplinato, senza applicazione di sanzioni, il periodo transitorio relativo all’entrata in vigore del nuovo adempimento di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri.

Restano confermati gli obblighi di memorizzazione giornaliera dei dati relativi ai corrispettivi secondo le attuali modalità operative: i dati annotati e/o memorizzati giornalmente dovranno essere trasmessi entro il mese successivo all’Agenzia delle Entrate. Tutti coloro che avessero già provveduto all’acquisto e reso operativo un registratore di cassa telematico, potranno inviare più facilmente i dati attraverso lo stesso.

Questo sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Acconsentendo al trattamento dei dati raccoglieremo statistiche più accurate sulla tua navigazione.