ECOBONUS – Lo sconto al posto della detrazione, un grave danno alle aziende artigiane

ECOBONUS – Lo sconto al posto della detrazione, un grave danno alle aziende artigiane

È ufficialmente entrata in vigore la nuova versione del Decreto Crescita che consente all’azienda esecutrice di lavori di Ecobonus o Sismabonus di anticipare al cliente il credito d’imposta sotto forma di sconto in fattura, con la possibilità di recuperarlo in cinque anni.

Un vantaggio per il cliente che però va a discapito delle piccole imprese che si troveranno a dover competere con i grandi gruppi e le multinazionali: quest’ultime infatti hanno la capacità di assorbire la cessione del credito, al contrario dei piccoli esercenti che dovranno fare da “banca” ai loro clienti e dovranno sottostare alle condizioni dei grandi gruppi senza così avere la possibilità di diventare autonomi e crescere.

Questo decreto pone le basi per creare un grave danno alle aziende artigiane, per questo la CNA ha promosso un’iniziativa di denuncia chiedendo l’intervento dell’Antitrust e la disponibilità delle imprese di tutto il territorio e dei settori costruzioni, impiantisti elettrici e idraulici e serramentisti per poter cambiare l’art. 10 che prevede per l’appunto che il cliente possa chiedere direttamente uno sconto in fattura al posto della detrazione.

Sarà nostra cura seguire gli sviluppi della vicenda che tocca direttamente il lavoro di quasi tutti i nostri soci.

Questo sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Acconsentendo al trattamento dei dati raccoglieremo statistiche più accurate sulla tua navigazione.