DPCM OTTOBRE 2020

DPCM OTTOBRE 2020

Il governo con il nuovo Dpcm vuole ostacolare la ripresa del contagio da cornavirus.

La firma è arrivata nella tarda serata di ieri, 12.10.2020, dopo aver ricevuto un riscontro dalle Regioni sul testo finale.
Le nuove misure saranno valide fino al 15 novembre 2020 e sono in alcuni casi piu' ristrettive rispetto a quelle precedenti.

Elenchiamo di seguito alcune misure:

Mascherine


All'articolo 1 del dpcm si stabilisce che "è fatto obbligo sull'intero territorio nazionale di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, nonché obbligo di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande". Vengono esclusi dall'obbligo tutti quelli che fanno attività sportiva, i bambini sotto i 6 anni, i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l'uso della mascherina. "Fortemente raccomandato" l'utilizzo dei dispositivi "anche all'interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi". 


Locali e bar


Bar, ristoranti, pub, gelaterie e pasticcerie: "Le attività dei servizi di ristorazione sono consentite fino alle 24 con servizio al tavolo e sino alle 21 in assenza di servizio al tavolo". Consentita la "ristorazione con consegna a domicilio" e "d'asporto" ma "con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze dopo le 21", per evitare assembramenti.

Feste

Sono vietate le feste in tutti i luoghi al chiuso e all'aperto. Restano consentite, con le regole fissate dai protocolli gia' in vigore, le cerimonie civili o religiose come i matrimoni. Le feste conseguenti alle cerimonie possono invece svolgersi con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti. Nelle abitazioni private è "comunque fortemente raccomandato di evitare feste e di ricevere persone non conviventi" in numero superiore a 6.

Vietati sport amatoriali 

Sono vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale. Gli sport di contatto sono consentiti, "da parte delle società professionistiche e a livello sia agonistico che di base dalle associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP), nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali. 

Di seguito il DPCM di Ottobre e l'allegato A.

DPCM OTTOBRE

ALLEGATO DPCM OTTOBRE


CNA CONEGLIANO